Le mie letture del 2021

Parto dal mio più grande evento libresco dell’anno. Non è il libro che è stato pubblicato e che porta il mio nome come curatrice, bensì la libreria che mi ha costruito mio padre per casa nuova:

[Foto della libreria appena pronta + foto Huji della libreria usata]

Non riuscivo a scegliere 10 libri soltanto e il motivo è semplice. Di due scrittrici ho letto tutto tutto tutto, quindi ve le presento subito così poi posso più facilmente scegliere 10 libri.

Valérie Perrin
pubblicata da E/O
From Francia, tradotta da Alberto Bracci Testasecca
Libro preferito: Tre

Olivia Laing
pubblicata da Il Saggiatore
From England, tradotta da Giulia Poerio, Francesca Mastruzzo e Alessio Pugliese
Libro preferito: Città sola

Ora, 10 libri splendidi, potenti, meravigliosi libri che mi hanno accompagnato. Come sempre, non c’è classifica sono tutte al primo posto pari merito e l’ordine rispecchia solo la cronologia delle mie letture.

Bianco è il colore del danno| Francesca Mannocchi
Einaudi 2020
From Italia
) malattia, scrittura, maternità (

La figlia unica | Guadalupe Nettel
La nuova frontiera 2020
From Messico, tradotta da Federica Niola
) amiche, madri, collettività (

Io non mi chiamo Miriam | Majgol Axelsson
Iperborea 2016
From Svezia, tradotta da Laura Cangemi
) antigitanismo, brividi, pensieri (

Piccola città | Vanessa Roghi
Laterza 2018
From Italia
) eroina; ’70; storia (

Un lavoro perfetto | Tsumura Kikuko
Marsilio 2021
From Giappone, tradotta da Francesco Vitucci
) spoiler; non; esiste (

Love after love | Ingrid Persaud
E/O 2021
From Trinidad, tradotta da Paola D’Accardi
) caraibi; omofobia; famiglie (

Non morire | Anne Boyer
La nave di Teseo 2020
From US, tradotta da Viola Di Grado
) cancro; al; seno (

I grandi sognatori | Rebecca Makkai
Einaudi 2021
From US, tradotta da Cristiana Mennella
) aids; arte; amicizie (

Beautiful World, Where Are You | Sally Rooney
Faber & Faber 2021
From Irlanda, in traduzione
) il; mio; futuro (

La città femminista | Leslie Kern
Treccani 2021
From Canada, tradotta da Natascia Pennacchietti
) amiche; madri; proteste (

allego immagine da scaricare per ricordarsi cosa leggere nei prossimi mesi:

[i collage sono sottovalutati]

commento: non capiterà mai più di avere ben 2 italiane in classifica ma Vanessa Roghi e Francesca Mannocchi, pur diverse tra loro in stile e temi, sono proprio da leggere.

💧 Le quote azzurre quest’anno sono occupate da:

Crossroads | Jonathan Franzen
Einaudi 2021
From US, tradotto dalla fantastica Silvia Pareschi
(è anche nella lista di Obama)

Il danzatore dell’acqua | Ta-Nehisi Coates
Einaudi 2020
From US, tradotto da Norman Gobetti

Storia di Shuggie Bain | Douglas Stuart
Mondadori 2021
From Scozia, tradotto da Carlo Prosperi
+ lettura dell’articolo Una finestra sulla Glasgow post-industriale
[continuo a non capire come sia possibile che ci sia una Agnes Bain che vive nel Southside dove vivevo pure io]

Devo confessare che quest’anno, per la prima volta, ho abbandonato il foglio di carta per passare ad Excel per tenere conto delle mie letture. So esattamente quante pagine ho letto e questo fa paura. Ma, grazie alle mie competenze grafiche, seguiranno alcuni grafici

Il podio delle case editrici è sempre di Einaudi, seguita da E/O e da Il Saggiatore. Qualcuna ha fatto supposizioni che il podio non sarebbe lo stesso se venissero calcolate il numero di pagine dei libri e non solo i libri, ma la tabella pivot non le dà ragione: Einaudi, E/O, Guanda.

Per finire, sempre a tema libri, questa serie tv.

Per finire per davvero: grazie a chi segue i miei consigli ❤

--

--

Leggo libri, scrivo articoli, registro podcast e, soprattutto, passo il tempo a bagnare piante.

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store